L’impresa “Australia 2001”
L’impresa “Australia 2001” è stato il frutto di una collaborazione tra Paolo, la Bike and Adventure Team, esperti dell’Australian Federal Police ed alcuni rappresentanti dell’ Ambasciata australiana di Roma che hanno attivato contatti e referenti lungo i centri abitati toccati dall’itinerario.
Con un lavoro frenetico e meticoloso, con l’aiuto delle istituzioni e degli sponsor, il 31 dicembre 2001, Paolo partiva alla volta di Sydney.
Attraverso Internet, telefono Gsm e telefono satellitare, lo staff del Bike and Adventure Team ha costantemente seguito l’avventura, aggiornando le informazioni che arrivavano e risolvendo di volta in volta le problematiche che si presentavano.
Oltre a Paolo, l’impresa sportiva “Australia 2001” ha richiesto l’opera costantemente di tre persone in Italia, un referente italiano dell’Interpol a Camberra, un collaboratore/referente del Western Australia Tourist Commission a Perth, un organizzatore italiano a Sydney e due troupe TV, giunte appositamente dall’Italia.


Il percorso
Partenza da Darwin, città capitale dello stato del Northern Territory fino a Perth, capitale dello stato del Western Australia.
Lunghezza totale 5.100 Km percorsi in 34 giorni di bici.
Il 60% del percorso si è svolto su asfalto, il resto su sterrati di ghiaia, terra rossa, sabbia e roccia.
I primi 1.000 Km. hanno riguardato zone di foresta pluviale con caldo umido (35°/40° con l’ 80% 90% di umidità) con ampie zone allagate causa i continui temporali monsonici, tipici della stagione. La fauna era ricchissima di uccelli e canguri.
Il tragitto è poi entrato nella zona del Kimberley, dove la vegetazione si dirada un po’, dando spazio a zone completamente bruciate dagli incendi, tipici di quest’area. Qui i rettili la fanno da padroni
Continuando nell’immenso Pibara, una delle zone più calde d’Australia e sicuramente la più calda dell’attraversata.
45°/50° la temperatura dell’aria spinta dai venti del sud, dove il Great Sandy Desert ed il Gibson Desert arroventano l’aria. Poca vegetazione e niente acqua, tutto scotta dalle pietre al telaio della bici.
Nella zona del Gascoyne, finalmente si vede l’Oceano Indiano, con tutte le sue varianti d’azzuro e blu. Canguri, emù si incontrano ovunque, assieme a delfini e tartarughe marine.
Oramai il percorso è un’unica direttrice nord sud fino a Perth. Il clima è più fresco, si sentono già i benefici dell’Oceano,ma quello con le correnti dell’Antartide.
Notti fresche 15° e giornate calde, ma con clima secco 30°.
A parte qualche centinaio di chilometri con falso piani e qualche salita che ha fatto raggiungere il percorso ad un’altezza di circa 1.000 Mt., il resto dell’impresa si è svolta in pianura.

 

Il vento, le piogge del nord, il grande caldo, sono state le più grandi difficoltà ambientali.
AUSTRALIA DATI GEOGRAFICI
Capitale: Canberra Popolazione: 17.875.000 circa Superficie: 7.682.300 Kmq Densità: 02,33 abit. per Kmq Moneta: Dollaro australiano Assetto politico: Stato federale formalmente legato alla corona britannica Lingua: Inglese